martedì 12 aprile 2011

Pommes en croute

Sono una perfezionista. Una noiosa, noiosissima perfezionista.
Non mi piacciono le pieghe sulla tovaglia. Odio le molliche per terra. Le orecchie sui libri mi danno un fastidio quasi fisico.

Alla luce di questa perenne ricerca dell'ordine e della simmetria... i dolci dall'aspetto rustico non è che esattamente mi facciano impazzire.
E' così da sempre.
E funziona sempre.
Quasi sempre.

Perchè quando ho visto questa ricetta del Cavoletto, mi è subito venuta voglia di asimmetria. E di imperfezione. Almeno nell'aspetto esteriore. Perché il sapore invece... è tutta un'altra storia.

L'ho modificata un po' rispetto all'originale, solo un po', e l'ho ribattezzata in 


Per la frolla:
100 gr farina di farro
100gr farina 00
100 gr burro
100 gr zucchero
1 uovo
1 pizzico di sale

Per l'interno:
4 mele (io ho usato le Pink Lady, perché avevo quelle, ma nulla osta, contrariamente al solito, ad usare una qualità più succosa, anzi... più le mele sono succose e meglio è)
2 cucchiai di zucchero a velo
2 cucchiai di succo di limone
1 grattugiata di scorza di limone
2 cucchaini di cannella in polvere
1 cucchiaino di estratto di vaniglia, di quello buono, altrimenti non vale

Preparare la frolla a mano o con l'impastatrice, e mettere una mezz'oretta in freezer o due ore in frigo, per farla riposare.
Tagliare le mele a cubetti regolari di un cm circa e metterle in una ciotola insieme al succo e la scorza grattugiata di limone, lo zucchero, l'estratto di vaniglia e la cannella in polvere. Coprire con pellicola e fare a riposare in frigo.
Trascorsa mezz'ora, versare i cubetti di mela in quattro cocottine imburrate e coprire con la pasta frolla stesa non troppo sottile. 
Infornare a 180° per 45 min circa.
Gustarle ancora calde, o tiepide.


Nessun commento: