sabato 7 gennaio 2012

Biscotti da appendere all'albero

"Sono forte. Sai che lo sono".
Questo, testualmente, è quello che ho scritto qualche giorno fa a chi con affetto si interessava della mia schiena. 
Le ultime parole famose...

E invece... questo strappo muscolare è veramente fastidioso.
E questo dolore è veramente forte.
Mi sono fatta male il 31 dicembre.
Poi sono andata a lavoro ostentando indifferenza.
E addesso... sono bloccata a letto da tre giorni.
Davvero uno splendido modo per cominciare l'anno nuovo...

Ma la cosa che veramente mi dà noia, più dell'immobilità forzata, è che oggi è il 6 gennaio.
Oggi si smontano gli alberi, e si conservano i presepi.
E, per tradizione, questi sono compiti che mi sobbarco volentieri.
Mi piace prendere forbici, nastri e carta da imballaggio, di quella divertente, con le palline da scoppiare.
Adoro riporre tutto nelle scatole, farlo con cura, e riempirmi di buoni propositi per il nuovo Natale che verrà.
Ma quest'anno, ahimè, la mia schiena non ha concesso simili romanticherie.
E quello che segue è stato l'unico "decoro" che sono riuscita a tirare giù dall'albero.
Strappo muscolare batte Ale 3-0.


Per la frolla:
400 gr farina integrale
400 gr farina 00
400 gr burro
400 gr zucchero
4 uova 
cannella in polvere
la scorza grattugiata di due arance

Per la glassa:
zucchero a velo

succo di limone

Preparare la frolla, a mano o con la planetaria. Farla riposare in frigo per un paio d'ore, o in freezer per mezz'oretta. Stenderla piuttosto alta e tagliare i biscotti della forma prescelta. Fare riposare in frigo per mezz'ora, poi infornare a    170° per una decina di minuti o fino a colorazione. Fare freddare i biscotti su una griglia, poi decorarli con la glassa ottenuta mescolando zucchero a velo e succo di limone.
 

4 commenti:

arabafelice ha detto...

Succede, mannaggia.
Ti auguro di riprenderti presto per battere lo strappo duemila a zero ;-)

Alessandra ha detto...

Ma sì, certo, cara Ste.
Dammi solo un po' di tempo e poi... giuro che lo straccio!
Grazie mille degli auguri, tesoro.

Pinella ha detto...

Non ho messo a posto l'albero. Aspetto te!

Alessandra ha detto...

Grazie cherie, non chiedevo di meglio...
Dammi ancora qualche giorno e lo smontiamo insieme, promesso!