sabato 10 settembre 2011

Mousse al limone, gelee ai frutti di bosco e dacquoise alle mandorle

Oggi è una brutta giornata.
Veramente una pessima giornata.

Quando devi dire addio a qualcuno che hai amato, fa male il cuore.
Mi fa male il cuore oggi.
Mi fa male la testa.
E, se mi fermo un attimo, sento che anche le gambe si lamentano.

Se n'è andato un caro amico.
13 anni insieme non sono mica pochi.
Un caro amico.
Di più.
Un compagno.
Forse un fratello.
Che abbaiava poco, ma che si faceva sentire lo stesso.

Mi fa male il cuore.
E ho bisogno di cucinare.
Bicchierini per voi oggi.


Per la dacquoise alle mandorle:
200 gr albumi
125 gr zucchero
190 gr farina di mandorle
140 gr zucchero 
50 gr farina di riso

Montare gli albumi con in 125 grammi di zucchero, poi unire la farina di mandorle mescolata insieme allo zucchero restante e alle farine.
Versare il composto in una leccarda rivestita di carta da forno e spatolare la superficie fino a renderla liscia.
Cuocere in forno a 180°, fare freddare.
Tagliare a cubetti, disporli sul fondo dei bicchierini e tenere da parte.

Per la mousse al limone della mia amica Pinella:
4 tuorli
80 gr zucchero
40 gr amido di mais
500 gr latte intero fresco
la scorza di 2 limoni non trattati
5 gr gelatina
500 gr panna fresca

Fare reidratare la gelatina. 
Bollire il latte con la metà dello zucchero, poi unire la scorza dei limoni e lasciare in infusione per 30 minuti. 
Montare leggermente i tuorli con l'altra metà dello zucchero e incorporare l’amido, ma senza lavorare troppo il composto. Versare una parte di latte per sciogliere la montata e poi unire il tutto nel latte restante, in un colpo solo. Portare a bollore, poi allontanare dal fuoco. Unire alla crema i fogli di gelatina ben strizzati, poi setacciarla e aspettare che si raffreddi. 
Montare la panna non troppo soda e poi unirla alla crema, delicatamente.
Versare la mousse nei bicchierini, sui cubetti di dacquoise, aiutandosi con una tasca da pasticceria e fare freddare in frigorifero.

Per la gelée ai frutti di bosco
600 gr frutti di bosco
3 cucchiai zucchero
2 cucchiai succo limone
4 gr gelatina

Mettere i frutti di bosco in una casseruola insieme allo zucchero e al succo del limone . Far prendere il bollore, poi allontanare dal fuoco. Frullare la purea di frutta fino ad ottenere una salsa liscia, poi passarla al setaccio. 
Reidratare la gelatina.
Prendere una piccola quantità di salsa e riscaldarla al microonde. Sciogliere la gelatina nella salsa calda e unire la salsa rimanente.
Aspettare che si raffreddi un po', poi versare nei bicchierini, sulla mousse già fredda.
Decorare i bicchierini con frutti di bosco e, a piacere, spolverare con zucchero a velo.

7 commenti:

Mary ha detto...

Mi dispiace per la tua perdita non è facile quando dopo tanti anni si è affezionati e l'amico si è guadagnato un posto in famiglia. Ti sono vicina!

Anonimo ha detto...

Dispiace molto, sono momenti tristi che lasciano nel cuore la malinconia.
Ti abbraccio forte.
Angelina

Alessandra ha detto...

Mary... non è per niente facile, ma grazie delle tue parole e del tuo affetto. Parlarne con qualcuno ed esternare i propri sentimenti aiuta di certo a stare meglio.

Alessandra ha detto...

Mary... questi momenti lasciano la malinconia nel cuore, e la casa vuota e triste.
Grazie del tuo affetto.
Ti abbraccio forte

Antonella ha detto...

Ciao amica mia
non sapevo, ma capisco quello che provi......Niente colma questo vuoto... Il ricordo, bellisimo sicuramente di chi ha fatto parte della tua vita e che ha reso piacevole quei momenti trascorsi insieme. Io sono qui se vuoi...

Alessandra ha detto...

Anto... grazie tesoro, è stato molto doloroso doverlo salutare... È bello sapere che ci sei.

Cinzia ha detto...

una preparazione davvero dolcissima e molto raffinata, per lenire un dolore che lascerà il suo segno, ma tu sarai più forte
:) Cinzia