giovedì 20 febbraio 2014

Macaron al pistacchio

Esistono mille modi per sancire una fine e celebrare un inizio.

Una buona birra alle sette di sera, con gli amici di sempre e senza cellulari a portata di mano.
Un tavolo per due, occhi negli occhi e nessun altro companatico.
Un brindisi a mezzanotte, insieme ai pochi calici che contano davvero.

Chiudiamo l'anno appena trascorso animati dalle candide intenzioni con cui vorremmo inaugurare quello incipiente. 

Elenchiamo buoni propositi che non mancheremo di disattendere.
Telefoniamo a chi ci affretteremo a dimenticare.
Compriamo libri che non avremo tempo di sfogliare.

L'occasione ci sfugge, la vita ci stanca.
Finiamo per trascurare i nostri muscoli.
E ci scordiamo di grattare le orecchie ai nostri cani.

Ma il nostro tempo è adesso. 
Non riusciremo a frequentare tutti gli amici.
Non saremo abbronzati tutto l'anno.
Non leggeremo tutti i libri che vorremmo. 

E non vivremo mai una routine migliore di questa, a meno che non cominciamo a disegnarla.


Per il macaron al pistacchio:
150 gr farina di mandorle
75 gr farina di pistacchi
210 gr zucchero a velo
6 albumi 
175 gr zucchero
colorante alimentare verde q.b.

Per la crema mousseline al pistacchio:
90 gr burro morbido
180 gr latte
2 tuorli 
50 gr zucchero
15 gr amido di mais
60 gr pasta di pistacchi

Per la finitura:
50 gr pistacchi 
500 gr fragole

Per la crema mousseline. Portare il latte ad ebollizione in un pentolino. Sbattere i tuorli con lo zucchero, aggiungere l'amido e versare un terzo di latte caldo sul composto. Aggiungere il composto al latte restante e riportare sul fuoco fino alle prime bolle. Fare freddare dieci minuti, aggiungere metà del burro , coprire con pellicola a contatto e portare a temperatura ambiente.
Quando la crema si sarà freddata, sbatterla con una frusta per lisciarla bene, poi unire la pasta di pistacchio e il burro restante, continuando a lavorarla fino ad ottenere un composto omogeneo. Aggiungere i pistacchi tritati, mantenendone qualcuno per la decorazione.

Per il macaron. Su due fogli di carta da forno tracciare una circonferenza di 26 cm. Frullare insieme la farina di mandorle, quella di pistacchi e lo zucchero a velo, quindi setacciare la polvere ottenuta e ripetere l'operazione una seconda volta. 
Sbattere 5 albumi a neve. Quando saranno ben spumosi aggiungere un terzo dello zucchero, continuare a sbattere, aggiungere ancora un terzo di zucchero, continuare a sbattere e unire lo zucchero restante. Con una spatola incorporare delicatamente agli albumi la miscela di polveri, poi aggiungere l'albume restante montato a neve con un pizzico di colorante verde.
Con un sac à poche con bocchetta liscia formare due dischi di macaron a spirale sulle circonferenze precedentemente tracciate, quindi fare riposare all'aria per mezz'ora almeno, il tempo di formare una leggera crosticina che consenta di toccarne la superficie con un dito senza restare appicicati (croutage). Infornare a 160°C per 25 minuti circa, sfornare e fare freddare.

Quando i dischi di macaron si saranno freddati, capovolgerne uno su un piatto, disporre uno strato di crema mousseline con un sac à poche e terminare con l'altro disco di macaron. Disporre sulla superficie la crema restante e guarnire con fragole e pistacchi tritati.

Nessun commento: