giovedì 30 gennaio 2014

Brownie al cioccolato e pistacchi

E poi arriva il sole.
Inaspettato, senza preavviso.
Diretto come un bacio, sincero come un pugno allo stomaco.

Arriva quando esci da casa con l'ombrello in mano, nella routinaria disarmonia della mattina presto. 
Fai le scale di corsa, che prima o poi toccherà tornare in palestra.
Bofonchi un saluto tra i denti.
Poi reclini la testa, alzi gli occhi, e lo trovi.

Nudo.
Liquido.
Cristallino.

Socchiudi gli occhi.
Mordi le labbra tra i denti.
Inarchi la schiena.

È un momento perfetto che dura un momento.
Eppure... scontorni quel problema che credevi di aver risolto ed invece è sempre lì, con la faccia livida per il passare del tempo.
Ti scordi la faccia del tuo capo, ché non è per niente un bel pensare.
Annulli ogni pensiero.

È perfetto.
Dura solo un momento.
È adrenalina allo stato puro.


80 gr pistacchi
1 albume
1 gr sale
140 gr cioccolato fondente al 60% 
120 gr farina
22o gr burro
250 gr zucchero a velo
4 uova


Inumidire i pistacchi con un po' d'albume e farli tostare in forno a 150°C per dieci minuti circa. Farli freddare.
Setacciare la farina. Fondere il cioccolato a bagnomaria o nel microonde. Mescolare il burro pomata nella planetaria fino a renderlo liscio e omogeneo. Sempre mescolando aggiungere il cioccolato, poi lo zucchero, le uova, uno per volta, e infine la farina e i pistacchi. Imburrare una teglia da 22x30 cm, stendervi l'impasto ad un'altezza di 2, 5 cm e infornare a 170°C per 20-25 minuti circa. 
Fare freddare a temperatura ambiente, quindi tagliare in quadrati o triangoli. 

3 commenti:

Annalisa Riggio Web Designer ha detto...

Ho già fame! Sono golosissimi li farò!

Alessandra ha detto...

Vale solo se poi mi dici com'erano!

Carlotta C. ha detto...

Che bellissima versione di brownies!! Con quel tocco verdissimo di pistacchio.. L'adoro!
Carlotta, nuova lettrice del tuo blog